Einmalige Einblicke

Fascinating Places

Shine

Ausgezeichnete Weine

Excellent Wines

Churches

Weinberge in der Langa

Wonderful Landscapes of Langhe...

Civic Involvement

Doerfer und Schloesser...

Langhe and Roero Castles

Action

Einzigartige Huegel der Langa

Unique Langhe and Roero Hills...

Civic Involvement

Cioccolatò 2012 a Carmagnola è CioccolArte

Mar 6th, 2012 by admin | 0

Ecco il programma per l’evento carmagnolese dell’anno dedicato agli amanti del cioccolato:

Venerdì 16
Piazza S. Agostino, ore 16.00 inaugurazione mostra mercato del cioccolato Palazzo Lomellini, ore 17.00 inaugurazione alla presenza dell’Artista, della mostra a tema “L’impossibile gusto del paradossale” di Diego Maria Gugliermetto, a cura di Monica Mantelli. “trasbordanti bigné per sedersi, magnitudinali barrette di cioccolato per stravaccarsi, ingombranti cioccolatini e baci di dama per sedute “galleggianti”. Tutto diventa grande, grandissimo..!” (dall’introduzione critica).
Surreali fiori, orologi, pasticcini e oggetti di interior design troneggiano giganteschi nel palazzo, raccontando con gusto, il tema del paradosso.

A partire dalle ore 17,30 alcuni ballerini interpretano gli iperbolici pouff e le praline al cioccolato dell’art designer attraverso momenti di teatrodanza, per vivere coreograficamente i dissacranti lavori del Maestro piemontese. Tutti gli approfondimenti sulla mostra: www.gugliermettodiego.it

ore 16.00/ 19.00 realizzazione pratica di “dolcetti” in pasta polimerica, a cura dell’Associazione Creattivita
Piazza S. Agostino ore 21.00 – 23,30 “Milonga Cioccotango & Design”
Omaggio di tango argentino al cioccolato
Serata danzante con dj set ed esibizione di tango a cura di Etnotango, sorseggiando birra al cioccolato del
Birrificio Chevalier. Approfondimenti su: http://digilander.libero.it/etnotango/eventi
Courtesy painting image by Dorella Gigliotti

Sabato 17
Piazza S. Agostino ore 10.00 / 23.00 mostra mercato del cioccolato
Palazzo Lomellini 10.00 / 13.00 – 14.30 / 18.30
Realizzazione pratica di “dolcetti” in pasta polimerica, a cura dell’Associazione Creattivita
Piazza S. Agostino ore 21.00 Swing, cioccolato e ruhm
Serata musicale con il pianista Silvano Borgatta, il chitarrista Gigi Venegoni e la cantante
Roberta Bacciolo
Domenica 18
Piazza S. Agostino ore10.00 / 19.00 mostra mercato del cioccolato
Degustazioni di squisito caffè, offerte dall’Antica Torrefazione Mina
ore 10.00/ 12.30
Laboratorio di lavorazione del cioccolato e degustazione gratuita dei cioccolatini, realizzati dagli studenti di arte bianca dell’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione “G. Giolitti” di Mondovì
a partire dalle ore 14.00
Creazioni di raffinata pasticceria al cioccolato, realizzate per la gioia del pubblico, dagli abilissimi maestri pasticceri cioccolatieri carmagnolesi Di Claudio, Hartvig e Molineris Per tutti i cittadini carmagnolesi che il 18 marzo festeggiano il loro compleanno un dolcissimo dono

Fresche e avvolgenti degustazioni di CioccoMenta proposte e guidate dalla rinomata ditta
Essenzialmenta di Pancalieri

ore 15.30 CioccoLatina
Danze latino americane e caraibiche con Ilario Parise Dance studio

Biblioteca Civica ore 15.00 Cioccofiaba
Laboratori di dolce magia e creatività per bambini, diretti dall’Associazione Officina
Carmagnola
Palazzo Lomellini 10.00 / 13.00 – 14.30 / 18.30
Realizzazione pratica di “dolcetti” in pasta polimerica, a cura dell’Associazione Creattivita

In occasione di CioccolaTò 2012, i ristoranti e le trattorie della città propongono deliziosi menù a tema.

Infine… Diego Maria Gugliermetto
“L’impossibile gusto del paradossale”
A cura di Monica Nucera Mantelli

UNA MOSTRA ADATTA A GRANDI CHE VOGLIONO TORNARE BAMBINI E A BAMBINI CHE VOGLIONO RIMANERCI.
Courtesy photo by Luciano Gallino
Palazzo Lomellini
piazza S. Agostino 17 Carmagnola
16 -/ 25 marzo 2012
Orari: venerdì 16 ore 16.00 /19.00
sabato 17 e domenica 18 ore 10.00 / 13.00 – 14.30 / 18.30
giovedì 22 e venerdì 23 ore 15.00/ 18.00
sabato 24 e domenica 25 ore 10.00/ 12.00 – 15.00/ 18.00
ingresso libero

“La forza del lavoro di Diego Maria Gugliermetto, non è solo l’astuta discussione sulla rilettura di elementi quotidiani, ma la sua ironica abilità nel moltiplicare dimensioni convenzionali di cibo, oggetti e flora rendendo ciò che sembra assurdo possibile.
E allora ecco che l’ art – designer piemontese che attinge sin da piccolo dalle pazze realizzazioni Gufram, l’azienda di famiglia, sperimentando poi forme e materiali a metà tra la produzione seriale e artigianato artistico, crea enormi poltrone “nodo”che non si fanno scordare, divertenti e giganteschi pouff a pasticcino o praline al cacao che troneggiano in seriosi musei, impavidi divani di cioccolato che suggeriscono iperglicemici sonnellini, enormi orologi colanti che battono il tempo a grandi e inquieti fiori rampicanti.

Il suo modo di ingrandire – alleggerendo con l’artificio della gommapiuma – i pesi di oggetti, piante, tavoli, divani, poltrone e sedute che concedono di essere spostati con un dito, ci fa intuire che l’autore si sia ricordato del Surrealismo onirico di Magritte quando il pittore francese accostava, sospesi nell’aere tra cielo e terra, una nuvola a una pietra.

Onnipotenza del Fantastico, che grazie all’ impiego del poliuretano espanso alimenta la proiezione paradossale di questo artista. Ma con… Gusto!
Un rifugio salvifico del buonumore plurisensoriale, che offre una buona sponda per solleticare l’appetito di quel Moby Dick pantagruelico che convive in ognuno di noi. “
Monica Nucera Mantelli

Leave a Reply